Fondazione Giovani Leoni: Christian e David Barzazi all’inaugurazione della prima clinica con Metodo Feldenkrais

“Suo figlio non potrà mai essere in grado di camminare, mangiare e parlare autonomamente” avevano riferito i medici a Maria Giovanna, mamma di Riccardo e moglie di Christian Barzazi. Tetraplegico per complicazioni dovute alla nascita, il bimbo oggi ha cinque anni e grazie ad un metodo innovativo ha manifestato progressi notevoli. Si tratta del metodo Feldenkrais, una cura ideata da un ingegnere e fisico israeliano che produce miglioramenti nei pazienti colpiti da problemi al sistema nervoso. L’ha scoperta da due anni e mezzo Christian, e insieme al fratello David Barzazi, già Amministratore Delegato del Gruppo Green Power, con la lor Fondazione Giovani Leoni ONLUS, stanno promuovendo delle iniziative al fine di offrire supporto ed assistenza alle persone svantaggiate.

La mission principale è quella di diffondere i benefici che i bambini affetti da paralisi cerebrale, stroke, sindromi genetiche, ADD o ADHD (disordini dell’attenzione o iperattività) ma anche adulti colpiti da ictus, morbo di Alzheimer o Parkinson, possono trarre dal metodo Feldenkrais. Si tratta di un approccio dolce e delicato che aiuta il cervello ad imparare spontaneamente attraverso nuove connessioni createsi con il movimento, affinché il bambino possa capire cosa accade al suo corpo. In questi anni Riccardo ha imparato a rotolare, non ha sorriso sino ad 8 mesi di età, invece oggi è sempre allegro e sorridente, infondendo grande fiducia ai genitori e a tutti i bambini colpiti dalla stessa patologia. Il sogno? Quello di vederlo ballare alle sue nozze, proprio come ha fatto Elizabeth, una delle prime bambine seguite da Feldenkrais.

Non solo ha mantenuto la promessa che fece a mamma e papà, quando disse loro che si sarebbe sposata e avrebbe danzato, ma si è anche laureata tre volte e attualmente dirige un’azienda. Nella speranza che il percorso di Riccardo sia tale, Gruppo Green Power e la Fondazione Giovani Leoni sono solo alcuni tra gli investitori del progetto di una clinica basata sul Feldenkrais. Una possibilità che è diventata una certezza: domenica 19 maggio, all’interno del Centro Medico Viola (Cazzago di Pianiga, Venezia) ha aperto la prima clinica dedicata a Feldenkrais, destinata a diventare un punto di riferimento in Italia. Un immenso passo avanti che donerà speranza a chi soffre. L’obiettivo ultimo è quello di offrirlo gratis a tutti coloro che ne necessitano, pertanto è stata avviata una raccolta fondi.